Ecocolordoppler
Convenzione con ASST Melegnano e della Martesana

Esami eseguibili presso il nostro centro:

  • Ecocolordoppler venoso e arterioso arti inferiori
  • Ecocolordoppler tronchi sovraortici (TSA)
  • Ecocolordoppler vasi spermatici
  • Ecocolordoppler aorta e grossi vasi addominali
medicentro-ecografie.
medicentro-ecografie_
medicentro-ecocolordoppler
ecocolordoppler-medicentro-melzo
ecocolordoppler-medicentro_melzo

L’ecodoppler è una tecnica diagnostica utilizzata per analizzare il flusso ematico all’interno dei vasi sanguigni sia venosi che arteriosi.

L’Ecodoppler  non è una procedura invasiva né dolorosa.

L’esame consiste nel cospargere di gel la zona interessata; l’operatore esaminatore appoggia la sonda ad ultrasuoni sull’area da analizzare e la fa scorrere affinché vengano inviate  le immagini richieste sul monitor dell’apparecchio.

Terminato l’esame il medico rilascia un referto e la stampa dell’esame.

Tra i vantaggi di questa tecnica vi è la rapidità di esecuzione e l’assenza di pericolo per il paziente.

L’ecodoppler venoso può rivelarsi utile per identificare i seguenti disturbi delle vene:

Per quanto invece riguarda le patologie a carico delle arterie, l’ecodoppler viene oggi effettuato in diversi distretti corporei per valutare la presenza di problematiche di vario genere.

Al giorno d’oggi al posto del tradizionale ecodoppler  viene preferito l’ecocolordoppler  in quanto risulta più preciso ed utile per l’identificazione di alcune patologie a carico dei vasi sanguigni; in particolare con l’Ecocolordoppler è possibile mettere in evidenza in modo più preciso le variazioni del flusso poiché con questo esame le immagini sono a colori.

IN CHE COSA CONSISTE UN’ECOCOLORDOPPLER?

Si tratta di un esame diagnostico non invasivo e tra i più utilizzati, che permette la visualizzazione dei principali vasi sanguigni ed il proprio flusso (a colori) in quanto abbina due metodiche ; quella ecografica e quella doppler, avendo un alto grado di attendibilità, specificità e sicurezza. L’ecografia è una metodica che utilizza ultrasuoni e si basa sull’emissione di onde radio e la ricezione degli echi di queste dopo aver incontrato gli organi.

La zona da studiare viene cosparsa da uno strato di gel, necessario per condurre gli ultrasuoni alla sonda, che viene appoggiata sul corpo del paziente e mossa dall’esaminatore.

Terminato l’esame il medico rilascia un referto e la stampa dell’esame.

COME PREPARARSI AD UN ECOCOLORDOPPLER?

La tecnica diagnostica non richiede una preparazione particolare né somministrazione di farmaci e può essere ripetuto più volte. La durata dell’esame varia tra i 10 e 30 minuti a seconda della zona da esaminare, dalla tecnica utilizzata per l’esame e dalla manualità dell’operatore. Dopo l’esame non ci sono particolari accorgimenti da prendere. In questo tipo di esami non ci sono rischi ed effetti collaterali in quanto si utilizzano gli ultrasuoni innocui per il nostro organismo. Può essere tranquillamente eseguito in gravidanza ed in caso di prescrizione anche su neonati.